Fatturazione elettronica


Vetincloud gestisce la ricezione e l'invio di fatture elettroniche secondo il formato previsto dall'Agenzia delle Entrate. Puoi decidere se utilizzare Vetincloud solo per la ricezione, solo per l'invio o per entrambe le cose.

In ogni caso devi seguire una breve procedura di attivazione del servizio, andando su:

Configurazione > Partita IVA > Fatturazione elettronica

Ti verrá chiesto di confermare i dati della tua P.IVA e di confermare l'attivazione tramite SMS.

Fatto questo, tornando su "Impostazioni P.IVA" troverai la possibilitá di disabilitare l'invio, ad es. se fatturi solo a privati, e di abilitare la registrazione automatica delle fatture ricevute.

Invio

Per l'invio delle fatture non é necessario configurare altro.

Per emettere una fattura assicurati di aver inserito nella scheda del cliente il codice destinatario, se necessario, e in fase di emissione, una volta salvata la fattura, dovrai aprirla e cliccare su Invia al SdI.

La fattura verrá messa in coda ed entro un minuto sará inviata al Sistema di Interscambio, il quale fornirá un riscontro generalmente in qualche decina di minuti, in rari casi entro qualche ora o piú.

Le possibili risposte del SdI sono: Scarto, Consegna, Mancata consegna.

Scarto: la fattura non é valida, ad es. per numero P.IVA errato e va corretta e reinviata. Nella schermata di visualizzazione della fattura é possibile aprire il messaggio di scarto e visualizzare il motivo esatto dello scarto. Una volta corretta sará possibile eseguire un nuovo invio. Non é necessario creare una nuova fattura, anzi é sconsigliato perché genererebbe un buco nella numerazione. Una fattura scartata di considera non emessa.

Consegna: la fattura é stata correttamente consegnata al cliente tramite il canale indicato (Codice destinatario o PEC).

Mancata consegna: la fattura é stata accettata dal SdI, quindi si considera regolarmente emessa, ma non é stato possibile consegnarla al cliente. In questo caso é necessario semplicemente fornire una copia cartacea e comunicare al cliente che la fattura elettronica é disponibile nel proprio cassetto fiscale.

Ricezione

Per ricevere le fatture elettroniche dei tuoi fornitori direttamente in Vetincloud hai due possibilitá:

  1. fornire a tutti i tuoi fornitori il codice destinatario di Vetincloud: S5KP9R5
  2. impostare il codice destinatario di Vetincloud come predefinito nel portale dell'Agenzia delle Entrate

L'opzione due é altamente consigliata, in quanto garantisce la corretta ricezione delle fatture, a prescindere da quanto inserito in fattura dai fornitori e in caso il codice non sia stato comunicato. In altre parole, impostare il codice come predefinito ha prioritá su qualsiasi altra indicazione.

Per procedere collegati alla pagina https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/ accedendo con SPID, CNS o Codice Fiscale/Entratel, dopodiché:

  1. Scegli la sezione "Fatture e Corrispettivi";
  2. Seleziona tra i "Servizi Disponibili – Fatturazione Elettronica" la voce "Registrazione dell’indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche";
  3. Inserisci il codice di Vetincloud: S5KP9R5
  4. Conferma l’operazione.

Fatto questo le fatture saranno automaticamente consegnate nel tuo account Vetincloud, e riceverai una mail di notifica per ogni fattura ricevuta dal sistema.

Se hai attivato la registrazione automatica delle fatture elettroniche (consigliato) troverai giá la fattura tra le spese e la scheda del fornitore creata automaticamente.

In caso contrario puoi registrarla manualmente, aprendo il file (da Spese > Fatture SdI in entrata) e cliccando su Registra fattura.


Hai bisogno di aiuto? Scrivi a info@vetincloud.com

Prova gratuitamente per 14 giorni

Crea un account in pochi secondi e prova tutte le funzionalità senza impegno.
Nessuna carta di credito richiesta, nessun vincolo.
Inizia la prova